Corso Jabbok per i giovani: una fede che lotta e spera

Dal 1° al 3 novembre si tiene presso il santuario dell’Amore Misericordioso di Collevalenza il corso “Jabbok”, per giovani oltre i 17 anni che desiderano affrontare con verità le incertezze e i dubbi della propria fede per riscoprire una relazione autentica con il Signore. Il corso si ispira alle parole di Papa Francesco nella Christus vivit: D “La parola ‘inquietudine’ riassume molte delle aspirazioni dei cuori dei giovani. Come diceva san Paolo VI, ‘proprio nell’insoddisfazione che vi tormenta (…) c’è un elemento di luce’. L’inquietudine insoddisfatta, insieme allo stupore per le novità che si presentano all’orizzonte, apre la strada all’audacia che li spinge a prendere la propria vita tra le mani e a diventare responsabili di una missione. Questa sana inquietudine, che si risveglia soprattutto nella giovinezza, rimane la caratteristica di ogni cuore che si mantiene giovane, disponibile, aperto” (n. 138). Il corso Jabbok nasce dalla certezza che questa “sana inquietudine” è preziosa per vivere una fede autentica che non censuri alcuna domanda, che non dia nulla per scontato. Una fede in cui ogni esitazione può essere presupposto per camminare più in profondità, per crescere in una relazione piena e matura con il Signore. Insieme faremo un cammino di consapevolezza, accompagnati dalle figure bibliche e dall’esempio della beata Madre Speranza. Per lei, come per molti santi, la fede è stata ricerca e lotta. Madre Speranza guardava con verità la realtà, ed è stata per questo capace di rendere viva la propria fede. Lo Jabbok è il luogo del cuore in cui lottare per non arrendersi al buio e accendere la luce della fede in Cristo nella propria vita e nel mondo. Info: Pagina Fb giovaniamoremisericordioso

 Equipe pastorale giovanile e vocazionale 
Famiglia dell'Amore Misericordioso

Rispondi